INVOLVEment (2010-1-DE2-GRU06-04661-2)

PDF Stampa E-mail
Logo INVOLVEmentIl progetto si propone di coinvolgere persone con una bassa scolarità nel processo di formazione continua
L'A.F.O.L. (Agenzia per la Formazione l'Orientamento e il Lavoro) Sud Milano sta prendendo parte, in qualità di partner, al progetto INVOLVEment

Parternariato

INVOLVEment ha come capofila un ente tedesco (THURINGIAN ASSOCIATION OF ADULT EDUCATION CENTRES ) ed il parternariato comprende 7 enti di 6 altri paesi (Italia, Spagna, Romania, Repubblica Ceca, Turchia, Gran Bretagna).

Temi del progetto

L'obiettivo del progetto, quindi dei partner coinvolti, è quello di confrontarsi sui metodi e sugli strumenti più efficaci per il coinvolgimento di persone con bassa scolarità in processi di formazione continua. Il fine è quello di individuare buone prassi (metodi, competenze proprie dei docenti e degli studenti etc.). Attraverso un diretto coinvolgimento di insegnanti/studenti e centri di formazione per adulti si intende accrescere la consapevolezza dei bisogni dei destinatari del progetto oltre ai modi per poter raggiungerli.

Si pensa sia necessario trovare il sistema per incrementare l'inserimento di persone con bassa scolarità in processi di formazione continua anche per aumentare sempre più il loro bagaglio di competenze e il loro livello di occupabilità.

L'apprendimento è di vitale importanza per garantire l'inclusione di persone con bassa scolarità nella società. L'obiettivo dei partner sarà quello di focalizzare la loro attenzione verso i 2 seguenti quesiti:

• Come possono le persone con bassa scolarità essere motivate a frequentare percorsi di formazione rivolti ad adulti (quali sono le opportunità offerte; come si può arrivare al gruppo target e saperlo indirizzare; come devono essere strutturate le opportunità di formazione)?

• Quali caratteristiche deve possedere la formazione adulti per riuscire a raggiungere il gruppo target?

Obiettivi:
1) Scambio di esperienze durante gli incontri previsti dal progetto

2) obiettivi della ricerca:
a) Fase 1 - definizione del gruppo target
b) Fase 2 - individuazione degli approcci per raggiungere e coinvolgere le persone con bassa scolarità

3) Raccolta di esempi di buone prassi:
a) focus sull'insegnamento a persone con bassa scolarità
b) modalità per arrivare al gruppo target (contenuti, tipo di corsi, mezzi di comunicazione ecc.)
c) attori che hanno a che fare con il gruppo target
d) focus sulla formazione agli insegnanti per migliorare le loro capacità di insegnamento al gruppo target

4) Attivo coinvolgimento dei discenti

Si intende arrivare a una migliore comprensione del gruppo target, individuando nuovi approcci e confrontandosi sulle buone prassi messe in atto dai diversi paesi. Le conclusioni e i suggerimenti condivisi verranno poi sintetizzati e raccolti in una guida redatta dai partner stessi.

I partner si confronteranno sulle loro realtà e individueranno cos'è necessario sviluppare a livello di materiali, corsi e di modalità più corrette per rivolgersi al gruppo target. Particolare attenzione verrà rivolta al modo in cui aumentare l'accessibilità alla formazione per adulti nelle aree più svantaggiate.

Incontri pianificati fra i partner durante i due anni del progetto:

1° JENA (Germany) 12-15/10/2010

2° BARCELLONA (Spain) 28/02-01/03/2011

3° PRAGA (Czech Republic) 06-07/06/2011

4° BUCAREST (Romania) 19-20/09/2011

5° AMASYA (Turkey) 28-29/11/2011

6° NAPOLI (Italy) Marzo 2012

7° NEWCASTLE (England) Giugno 2012

 

Navigando in questo sito accetti l’uso di cookie utilizzati in modo anonimo ai fini del tracciamento e del rilevamento statistico .